Immagini

Enrico Villani, Camera di commercio, Vercelli, 1966-72 Foto Werner Feiersinger
Giuseppe Pizzigoni, Casa Nani, Parre, 1964-65 Foto Werner Feiersinger
Mario Cereghini, Bivacco, Grignetta, 1966-67 Foto Werner Feiersinger
Dino Tamburini, San Luigi Gonzaga, Trieste 1954-60, Foto Werner Feiersinger

ITALOMODERN 1+2: Architettura nell'Italia del Nord 1946-1976

Aldo Bernardis, Terrazza a Mare, Lignano Sabbiadoro, 1969-72 Foto Werner Feiersinger

Un progetto di Martin e Werner Feiersinger e  aut. architektur und tirol - Innsbruck

 

Inaugurazione               venerdì 22 Aprile 2016 19.00

Durata della mostra:       23 Aprile 2016 – 19 Giugno 2016

 

Nel 2011 Martin e Werner Feiersinger grazie alla mostra “ITALOMODERN” e alla pubblicazione del volume omonimo, offrivano una panoramica esaustiva dell’architettura del dopoguerra sviluppatasi nell’area dell'Italia settentrionale. La selezione operata dall'architetto Martin Feiersinger e dell'artista Werner Feiersinger proponeva una serie di architetture ascrivibili alle correnti del neorealismo, del razionalismo, del brutalismo e dell'architettura organica. Il successo e il grande interesse suscitato da “ITALOMODERN 1” ha spronato Martin e Werner Feiersinger a proseguire la loro attività di ricerca, i cui risultati hanno condotto alla nascita di “ITALOMODERN 2”.
 
Per la prima volta, Merano Arte riunisce le esperienze di ITALOMODERN, in una mostra in programma dal 23 aprile al 19 giugno 2016.

La panoramica offerta dall'esposizione è una grande sintesi nella quale trovano posto sia progetti celebri che meno noti. Scevra da censure ideologiche e formali, la rassegna presenta uno spaccato di 30'anni di sviluppo architettonico nell'Italia del nord e quindi anche in Alto Adige.Accanto agli edifici di Edoardo Gellner a Corte di Cadore e di Armando Ronca a Bolzano, vengono proposti anche quelli progettati da Ettore Sottsass, Vico Magistretti, Carlo Scarpa e da altre icone dell’architettura regionale, realizzati tra il 1946 e il 1976. Queste strutture – che a volte appaiono esotiche all’interno della scena architettonica locale – insieme agli esempi provenienti da altre regioni, offrono una panoramica ricca di variazioni.

 

Progetti in mostra di:
Franco Albini • Asnago & Vender • Giovanni Astengo • Carlo Aymonino • Mario Bacciocchi • Luciano Baldessari • Bartoli & Baldassini • BBPR • Gino Becker • Giandomenico Belotti • Aldo Bernardis • Dante Bini • Pietro Bottoni • Bucci & Trinci • Luigi Caccia Dominioni • Guido Canella • Mario Cavallé • Cappai & Mainardis • Enrico Castiglioni • Celli & Tognon • Mario Cereghini • Luigi Carlo Daneri • Carlo De Carli • Giancarlo De Carlo • Edoardo Detti • Marco Dezzi Bardeschi • Marcello d’Oliva • Angelo Di Castro • Annibale Fiocchi • Figini & Pollini • Gabetti & Isola • Mario Galvagni • Gambirasio & Zenoni • Ignazio Gardella • Edoardo Gellner • Vittorio Giorgini • Vittorio Gregotti • Gresleri & Varnier • Antonio Guacci • Sergio Jontof Hutter • Jaretti & Luzi • Adalberto Libera • Antonio Macconi • Vico Magistretti • Angelo Mangiarotti • Giovanni Michelucci • Giulio Minoletti • Carlo Mollino • Filippo Monti • Riccardo Morandi • Bruno Morassutti • Carlo Moretti • Luigi Moretti • Robaldo Morozzo della Rocca • Nicola Mosso • Saverio Muratori • Sergio Musmeci • Giovanni Muzio • Pier Luigi Nervi • Ico Parisi • Gabriella Padovano, Cesare Blasi, Ugo La Pietra, Albero Seassaro • Luigi Pellegrin • Giuseppe Pizzigoni • Gio Ponti • Paolo Portoghesi • Giorgio Raineri • Leonardo Ricci • Ridolfi & Frankl • Armando Ronca • Aldo Rossi • Giuseppe Samoná • Maurizio Sacripanti • Leonardo Savioli • Carlo Scarpa • Ettore Sottsass sen. • Ettore Sottsass jun. • Pierluigi Spadolini • Dino Tamburini •  Giuseppe Vaccaro • Gino Valle • Enzo Venturelli • Virgilio Vercelloni • Vittorio Viganò • Nanda Vigo • Villa & Zibetti Ribaldone • Enrico Villani • Marco Zanuso • Bruno Zevi