Home  | deutsch | english

L'artista di Salisburgo Nadine Weixler ospite a Merano

Durata: 24 ottobre

Nell'ambito del gemellaggio Merano-Salisburgo la fotografa austriaca Nadine Weixler sta trascorrendo un soggiorno di studio in riva al Passirio. Ieri sera - nel corso di una breve cerimonia alla quale è intervenuto anche il sindaco Paul Rösch - l'artista ha regalato una delle sue opere alla città.

Da diversi anni Meranoarte, su incarico dell'Ufficio Cultura del Comune di Merano, sostiene uno scambio di artisti in residenza con la città gemellata di Salisburgo. Nel maggio scorso la meranese Julia Gutweniger è stata ospite a Salisburgo. Ora Nadine Weixler sta trascorrendo - fino alla fine di ottobre - un soggiorno di studio in riva al Passirio. Weixler è nata a Salisburgo e ha studiato a Vienna e Kiel, dove ha seguito i corsi di letteratura e filosofia di Oswald Egger. È quindi tornata a Salisburgo, dove ha iniziato, in qualità di fotografa qualificata, a collaborare con la galleria Fotohof. Nella fotografia l'artista ha trovato la sua tecnica espressiva ideale. Weixler documenta la quotidianità ed è un'osservatrice attenta della società e delle reazioni delle persone.

Nel corso di una cerimonia svoltasi ieri sera a Meranoarte, Weixler ha regalato alla città una delle sue opere consegnandola al sindaco Paul Rösch. "Nel 2018 lo scambio di artisti/e fra Merano e Salisburgo compirà vent'anni. Si tratta quindi di una cooperazione consolidata che continua a procurarci grandi soddisfazioni. Desidero ringraziare a nome della città Nadine Weixler per la sua presenza e per il dono, nonché i responsabili di Meranoarte per l'impegno profuso nel promuovere questa iniziativa", ha dichiarato il sindaco Rösch

 

Bürgermeister Paul Rösch und die Salzburger Fotografin Nadine Weixler.