Home  | deutsch | english

Shop

Nello shop si possono acquistare edizione d'arte, accessori esclusivi, oggetti dal design innovativo, opere d'arte e di fine artigianato e singolari multipli di numerosi artisti locali e internazionali. 

 

 

 

 

 

Novità allo shop

ARMANDO RONCA. Architektur der Moderne in Südtirol /Architettura del Moderno in Alto Adige 1935 -1970

Il volume propone per la prima volta una documentazione complessiva di circa 40 edifici di Armando Ronca realizzati a Merano e a Bolzano. Le singole architetture, come ad esempio l'Eurotel di Merano, sono analizzate e documentate nel dettaglio. Inoltre questa monografia mostra tutti gli edifici rimanenti di Ronca attraverso una nuova serie di fotografie realizzate dal fotografo viennese Werner Feiersinger.

Direzione scientifica: Jörg Stabenow.

Autori: Andreas Kofler, Massimo Martignoni, Giorgio Mezzalira, Magdalene Schmidt, Luigi Scolari e Jörg Stabenow. Fotografie:  Werner Feiersinger.

Park Books. ISBN 978-3-03860-061-9.

 

 

Artista del mese all shop: Irina Tavella

Andrea M. Varesco, „Schläft ein Lied“. Cassetta fatta a mano. Ciclo di incisioni su cinque poesie di Sepp Mall

In questa edizione letteratura e arte entrano in un dialogo produttivo. La collaborazione tra Andrea V. Varesco (Caldaro) e Sepp Mall (Merano) è un lavoro interdisciplinare che oltrepassa i confini dei generi. Un conglomerato di immagini e scrittura capaci di opporsi in modo silenzioso e pacato alla crescente virtualizzazione attraverso la scrittura a mano e l’originale, il lavoro manuale e la materialità.

 

Edizioni 12 + II E.A. 2017. 5 acqueforti su lastre di zinco

formato lastre 150 x 100 mm /formato foglio 35 x 25 cm

Andrea M. Varesco, Radierzyklus zu Gedichten von Sepp Mall, Schläft ein Lied (2017)

Paperbox. 10 fogli di carta regalo

Un progetto di Arnold Maria Dall’O, Ulrich Egger e LANAREPRO

In collaborazione con Kunsthalle Eurocenter Lana, Kunst Meran e Palais Mamming Museum

 

Paperbox

10 fogli di carta regalo

50 x 70

Edizione limitata

di 555 confezioni

 

Artisti:

Arnold Mario Dall’O è nato a Merano nel 1960 e ha studiato pittura all'Accademia di belle arti di Venezia con Emilio Vedova. La sua produzione è basata sul metodo della ricerca archivistica, usando la tecnica pittorica del process painting che consente di stratificare livelli multipli di immagini. Ha esposto in numerosi musei e gallerie, tra cui Museion (BZ), MART (Rovereto), la Quadriennale di Roma

Ulrich Egger è nato nel 1959 a San Valentino alla Muta (BZ) e ha studiato scultura all`Accademia di Belle Arti di Firenze. Uno dei suoi maggiori interessi è il rapporto tra arte e architettura. Nel corso degli anni gli sono state commissionate diverse opere pubbliche e private. Come scrive Domenico De Masi “l’opera di Ulrich Egger reca in sé una struggente nostalgia per il mondo industriale, dal quale trae ispirazione e al quale costantemente rinvia.”

Thomas Feuerstein è nato a nel 1968 Innsbruck, dove ha studiato filosofia e conseguito un dottorato. Lavora come artista e autore nei campi delle arti visive e della media art.  Le sue opere e i suoi progetti comprendono installazioni, ambienti, oggetti, disegni, dipinti, sculture, fotografie, video, trasmissioni radio e net art.

Linda Wolfsgruber é nata a Brunico nel 1961., vive e lavora a Vienna. Ha frequentato I ‘Istituto d´Arte di Ortisei e la Scuola del Libro di Urbino. Lavora come libera professionista nel campo dell’illustrazione. La qualità del suo lavoro ha avuto importanti riscontri in campo internazionale ed è stata protagonista in diverse rassegne artistiche in tutto il mondo.

Laurina Paperina (Laura Steppini) è nata nel 1980 a Rovereto e ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Verona. Le sue opere sono fortemente influenzate dai fumetti e dai cartoni animati. Ha preso parte a numerose pubblicazioni, ha esposto in gallerie private ed istituzioni pubbliche in Italia e all’estero. Vive e lavora a Mori

 

 

Le stelle Marius Romen Sterne a Kunst Meran

di Annalisa Rosso

 

L’essere umano è attratto dalle stelle da tempi remotissimi: secondo studi recenti, le prime tracce di culti religiosi dedicati agli astri risalgono al Paleolitico. Oggi, inquinamento luminoso permettendo, è possibile osservare a occhio nudo diverse migliaia di corpi celesti, e il nostro immaginario non ha smesso di esserne influenzato. Si parla correntemente di “buona stella” per indicare una sorte favorevole, si definisce “star” un personaggio di successo, e l’elenco dei riferimenti – scientifici, filosofici, sociali, religiosi – potrebbe continuare a lungo. “These blessed candles of the night” (1) restano oggetti lontani, misteriosi. Con efficacia e semplicità, l’opera dell’artista e designer Marius Romen installata negli spazi di Kunst Meran, restituisce la magia di un cielo stellato a portata di mano. Le sue stelle stilizzate gonfiate a elio, che si muovono leggere seguendo le minime correnti d’aria, galleggiano a poca distanza dai visitatori, trasmettendo una dolce allegria e un grande senso di serenità. Basta osservarle per pochi istanti per cominciare a sorridere, e ritrovarsi a pensare “the stars look very different today” (2).

 

-----------------

(1)   William Shakespeare, The Merchant of Venice (late 1590s), Act V, scene 1, line 220
(2) David Bowie, Space Oddity (20 June 1969)

 

 

-----------------

(1) William Shakespeare, Der Kaufmann von Venedig (späte 1590er), V. Aufzug, 1. Szene, Zeile 220

(2) David Bowie, Space Oddity (20. Juni 1969)