Home  | deutsch | english

ANNEMARIE LANER - THEY NEVER WONDER

Inaugurazione: 01 giugno 2012
Durata: 02 giugno - 01 luglio 2012
Artista/i: Annemarie Laner
a cura di: Valerio Dehò

Il lavoro di Annemarie Laner prende spunto sia da alcuni dati personali che antropologici, da riflessioni sul mondo attuale sempre legate ad evocazioni culturali complesse.

La sua attività è ampia e spesso lavora per cicli di opere, spaziando dalla grafica alla Public art. Le opere che hanno come tema gli animali, prendono spunto da elementi presi dalla realtà che vengono elaborati con altri di carattere letterario. Nella sua poetica è presente non solo la propria terra d'origine e il suo rapporto con la montagna, ma anche un'apertura verso la fantasia come territorio di ricerca e di riscontro delle proprie attitudini. Laner mette insieme uno sguardo diretto e analitico sul mondo attuale, cercando anche, però, di collegare l'attualità agli archetipi. I corvi, le volpi e gli altri animali hanno quindi sia una presenza nella nostra memoria collettiva, sia un riflesso nel difficile rapporto della natura in un periodo di grandi cambiamenti e distruzioni.
Lo sguardo di Laner è attento e preoccupato ma lascia sempre la possibilità allo spettatore di interpretare e di immaginare relazioni e potenzialità. L'arte di Annemarie Laner è aperta anche quando mostra una certa gravità: la sua intensità espressiva mette a fuoco particolari e situazioni di un ambiente in degrado, recuperando però la dimensione antropologica della presenza dell'uomo nel contesto naturale, i rapporti intimi che ci legano agli animali come esseri viventi e figure di un racconto comune. Nel suo lavoro emerge una chiave narrativa sotterranea, un filo che lega simboli e immagini in un percorso di idee e di emozioni, che è il suo rapporto poetico con il mondo.