Home  | deutsch | english

Alois Kuperion – Dipingere è tutta la mia vita

Inaugurazione: 09 ottobre 2016, 19:00
Durata: 10 ottobre 2015 - 11 gennaio 2016
Artista/i: Alois Kuperion
a cura di: Ursula Schnitzer

In occasione del 50mo anniversario della morte di Alois Kuperion, Merano Arte dedica un'ampia retrospettiva alla vita e all'opera del pittore itinerante venostano.

Fin dai primi anni Cinquanta Kuperion fu parte integrante della scena artistica meranese, tanto che dal 1957 al 1966, anno della sua morte, elesse Merano a sua città di adozione.
L'artista seppe sviluppare uno stile di pittura astratta del tutto singolare: spensierato, ma allo stesso tempo fatto di geniali intuizioni, oltre che di un senso speciale per la composizione e l'accostamento dei colori. Qualità che non hanno mancato di affascinare molti artisti locali di ieri e di oggi. La sua è un'opera che mostra come un uomo solitario, senza particolari background culturali (Kuperion era infatti un semplice contadino) grazie a una grande forza interiore e tanta passione, sia riuscito negli anni Cinquanta e nell'allora remota Val Venosta, ad elaborare una pittura astratta di grande qualitá.

Grazie a 40 prestatori privati è stato possibile raccogliere un centinaio tra le opere migliori realizzate dall'artista. L'Assessorato alla cultura del Comune di Merano ha curato per l'occasione una monografia completa, con inedite note biografiche, 100 illustrazioni a colori e numerosi ritratti fotografici d'epoca.

Hansgeorg Hölzl, Porträt von Alois Kuperion, 1962 ca.
Alois Kuperion, Fantasien, 1955 ca.

Installazione