Home  | deutsch | english

SONORA 701 - Black: The String Theory

Durata: 14. giugno 2018, 20:30

Il Festival si conclude poi il giorno 14 con il concerto di presentazione del CD The String Theory. L’Ensemble Conductus, l’orchestra nata a Merano quasi vent’anni fa che è stata anche, con la sua versatilità, cuore di questo festival, sarà protagonista della serata, con i suoi solisti Veronika Egger – violino e Nathan Chizzali  - violoncello, oltreché la soprano Brigitte Canins.


The String Theory è una sorta di doppio ritratto: dell’Ensemble e di Marcello Fera, sulle cui composizioni qui finalmente raccolte in volume, si è sviluppato l’inconfondibile stile esecutivo dell’orchestra d’archi altoatesina. La serata, introdotta dal musicologo Guido Barbieri, prevede l’esecuzione di dieci brani composti tra il 2004 e il 2016, tra cui anche un paio di rielaborazioni di brani di origine popolare e la ormai conosciuta e apprezzatissima versione della Follia corelliana ad opera del maestro genovese.

Un’estetica, sia quella della scrittura Fera che quella interpretativa dell’ensemble, i cui elementi di originalità e di forza comunicativa occupano un posto di assoluto interesse nel panorama musicale odierno.

Il concerto si terrà allo New Sporting Center in via Portici 128, nella splendida sala di quello che fu il Café Paris, luogo che il Festival apre alla scoperta del pubblico musicale.

In programma anche "sull'indifferenza", brano scritto su un testo di Roberta Dapunt che verrà letto dall'autrice. Presente anche nel concerto d'apertura del festival, questo brano protesta verso l'umana indifferenza davanti all'altrui tragedia e rappresenta un po' il nucleo di partenza di tutta la manifestazione.

Il concerto è realizzato collaborazione con Kunst Meran Merano Arte.

----

Iscrizioni presso Kunst Meran Merano Arte: 0473 212643