Home  | deutsch | english

Matinée con Anna Zinelli

Durata: 09 giugno 2018, 11:00

Nata nel 1955 con l’intento programmatico di “documentare” lo stato dell’arte, la documenta di Kassel si è rapidamente imposta nel panorama espositivo internazionale.
Il libro intende indagare il modo in cui l’arte italiana è stata proposta, interpretata e recepita all’interno di esse, considerando il ruolo dell’esposizione nel processo di rinnovamento dei sistemi espositivi di questi anni e, da una prospettiva “esterna” al territorio, le modalità di diffusione dell’arte italiana su un piano internazionale.
 

Anna Zinelli è dottore di ricerca in storia dell’arte e dello spettacolo (Università di Parma, 2015). Ha pubblicato su diverse riviste scientifiche e cataloghi, svolto attività archivistica, redazionale e curatoriale. Ha partecipato a giornate di studi e convegni (tra cui: Museo Civico di Bolzano, MSU - Museo di Arte Contemporanea di Zagabria, Università Cattolica di Milano, Museo CAMEC di La Spazia, Accademia di Brera, CSAC di Parma). Ha inoltre cocurato il volume Socin e Carmassi. Opere della Fondazione Socin (Zinelli & Tamassia, Skira 2016). I suoi studi vertono sulla storia della critica d’arte e la storia delle esposizioni, con particolare attenzione per gli scambi tra Italia e Germania.